Villa per matrimoni a Roma

Cars & Yachts

Cars & Yachts
Noleggio auto e yachts di lusso per matrimoni

L'importanza della scelta dell'abito da cerimonia giusto

Subito dopo aver scelto la data del matrimonio e aver concluso le pratiche più urgenti, quali prenotazione della Chiesa, della sala ricevimenti o del fotografo, si deve subito pensare a che tipo di abito indossare.
Le spose si recano nei vari atelier anche un anno prima della cerimonia, per far sì che sia tutto perfetto il giorno delle nozze. Questa abitudine non è così diffusa nel mondo maschile, sia perché vige l'idea che vestire un uomo sia più semplice, sia perché è quasi sempre l'ombra della sposa, unica vera protagonista del matrimonio.
Scegliere un abito da cerimonia uomo non è così facile, anche solo scegliere il colore della cravatta a volte richiede molto tempo. Recarsi un anno prima della cerimonia sarebbe esagerato, ma 3 o 4 mesi prima sono il tempo ideale, per non inciampare in spiacevoli inconvenienti o per evitare di doversi accontentare di cosa si trova già pronto in negozio.
Il primo passo da seguire è: la cerimonia si celebrerà di mattina o di pomeriggio?
Per chi non lo sapesse, ci sono tipologie di abiti adatti solo a cerimonie di mattina, come ad esempio il tight, e abiti adatti solo a cerimonie serali, come lo smoking o il frac.

Dopo aver scremato le possibilità in base all'orario di celebrazione del matrimonio, è opportuno passare alla scelta del colore. Se la cerimonia si terrà, per esempio, durante una calda mattina di luglio, è possibile indossare abiti chiari dai tessuti leggeri oppure osare con accessori sgargianti; inopportuno sarebbe indossare un abito chiaro in una cerimonia serale di dicembre.
Infine, avendo già scelto modello e colore dell'abito, si passa alla scelta degli accessori: colore e fantasia del gilet, della cravatta o ascot o papillon, scarpa, cintura, catenina, fiore all'occhiello ecc.
Gli accessori per gli abiti da cerimonia uomo sono tantissimi, e combinarli adeguatamente non è facile.
A circa 2 mesi dalla cerimonia lo sposo dovrà tentare di mantenere stabile il suo peso, perché modificare un abito a pochi giorni dalla cerimonia è sempre un rischio da non correre, anche nella migliore delle sartorie. Il trend è sempre quello di perdere peso, ma lo si deve fare coscienziosamente e senza esagerare.
La cosa più importante da tenere a mente è che si tratta di un matrimonio, non di una festa di laurea o di una cena di gala: lo sposo deve essere impeccabile tanto quanto la sposa, deve essere un valoroso cavaliere che accompagna la sua dama all'altare, e non può passare in secondo piano.
Purtroppo vigono credenze non propriamente esatte, come quella di abbinare il gilet all'abito della sposa o la cravatta al vestito della madrina. Sarebbe opportuno dare una immagine omogenea per far sì che gli abiti delle persone più importanti non stonino messi uno di fianco all'altro, ma lo sposo deve anche seguire i suoi gusti e la sua personalità.
Lo sposo non dovrebbe lasciarsi costringere da altre persone nella scelta dell' abito, in quanto sarà lui a doverlo indossare per un giorno intero e dovrà sentirsi a suo agio. Dopo aver scelto l'abito da cerimonia, sarà il momento di comunicare la scelta a testimoni o papà degli sposi, per far sì che siano loro ad adeguarsi allo stile scelto dallo sposo.
Lo sposo, da parte sua, non dovrà imporre abiti di cattivo gusto o esageratamente di tendenza solo per capriccio. Il fine è quello di rendere quel giorno un giorno perfetto, e consigliare i testimoni o i papà degli sposi nella scelta degli abiti in maniera adeguata, anche in base alla loro conformazione fisica, non può che aiutare nel raggiungimento di quel fine.
Rispettare un determinato “dress code”, senza limitare la propria personalità, sia da parte dello sposo che dei testimoni e degli invitati, contribuirà a creare un'atmosfera speciale e perfettamente omogenea durante la cerimonia. Le foto delle nozze sono un ricordo che dura una vita intera, ed è gratificante constatare che la presentazione generale era praticamente perfetta.
Purtroppo, per cause di forza maggiore ma anche per poco buon gusto degli sposi, si sta diffondendo la pratica dell'affitto dell'abito da sposo. Gli abiti destinati ad essere affittati sono confezionati in modo tale da poter vestire più conformazioni fisiche insieme e non hanno un preciso orientamento stilistico.
Un abito affittato non avrà la stessa comodità o gli stessi particolari che avrà un abito acquistato e modificato dallo sposo e per lo sposo. Il servizio di modifica degli abiti per ogni sposo o il servizio di “su misura” sono creati appositamente per far sentire speciale il cliente e per donargli la massima comodità nei movimenti.
Ci sarà sempre qualche particolare che non andrà bene in un abito affittato: maniche lunghe o corte, gamba del pantalone larga, punto vita troppo stretto o troppo alto ecc. e il rischio è quello di dare l'impressione di un “vorrei, ma non posso”.
Il proprio matrimonio è l'occasione giusta per acquistare un abito importante che potrà sempre tornare utile in una cena importante, ad una prima a teatro, per un importante colloquio di lavoro o altro, sempre nel rispetto del proprio budget programmato.

Ottavio Nuccio Gala è un'azienda che produce e commercializza abiti da sposo uomo in 5 collezioni diverse (Gentleman, Black Tie, Fashion, Emotion e Barocco) che spaziano dal gusto classico a quello più estroso e che facilmente si adattano ad ogni tipo di gusto e personalità, con differenti fasce di prezzo ed un eccellente servizio di “su misura”.

Il personale è altamente qualificato e aiuta ogni sposo verso la scelta migliore, sia per quanto riguarda il modello sia per ciò che concerne colori e tessuti. Tutti gli abiti sono disponibili per essere visionati, con la possibilità ovviamente di realizzare la propria taglia qualora fosse temporaneamente esaurita.

Visitando il sito www.ottavionuccio.com si possono vedere tutte le proposte del marchio, che risultano essere più di 300; in aggiunta, per avere maggiori consigli sulla scelta del proprio abito, per scoprire le origini, i miti, le leggende che girano intorno al mondo della cerimonia, e per essere sicuri di aver preso la decisione giusta è possibile seguire il blog, www.blog.ottavionuccio.com, dell'azienda dai contenuti interessanti e sempre aggiornati.