Villa per matrimoni a Roma

Cars & Yachts

Cars & Yachts
Noleggio auto e yachts di lusso per matrimoni

Le Tipologie di Bouquet da Sposa

Oggi torniamo a parlare del protagonista floreale di ogni matrimonio: il bouquet.
Come può essere il bouquet di una sposa?
Rotondo, a fascio, a cascata, monofiore, a borsetta o a bracciale... esistono moltissime tipologie di bouquet da sposa, di ogni dimensione, forma e colore e scegliere può essere meno facile di quanto si pensi.
Non un semplice accessorio e non più una sorta di complemento del look della sposa, il bouquet è sempre più protagonista del matrimonio apparendo in tantissime foto in mano alla sposa o da solo, come un vero e proprio modello di perfezione.

tipologie di bouquet
Quali sono le principali Tipologie di Bouquet da Sposa?
Il bouquet a cascata o ricadente è un bouquet molto in voga che si sviluppa verso il basso, a caduta, con fiori e verde che arrivano in alcuni casi a sfiorare il suolo con un effetto molto suggestivo.
Il bouquet rotondo o a sfera è un must have per le spose di tutto il mondo è si adatta a quasi tutte le corporature e a tutti gli abiti da sposa. E' realizzato con fiori molto piccoli e può essere monocromatico o avere sfumature diverse, ma sempre su toni non discordanti.
Il bouquet monofiore è una tendenza che sta prendendo piede negli ultimi anni, un po' per il costo inferiore un po' per l'originalità minimale che vanta questo tipo di creazione. Essendo formato da un unico fiore si prediligono fiori con gambo lungo ed una corollo importante come quella della rosa o più slanciata come quella dei tulipani, in alternativa si può osare con fiori originali, esotici o in caso di matrimoni country chic con un bellissimo e solare girasole.
Il bouquet a fascio normalmente è composto da rose, tulipani o altri fiori a gambo lungo. La composizione sarà semplice e lineare, senza troppe decorazioni, valorizzando al massimo il fiore nella sua essenza.
Esistono, poi, altre tipologie di bouquet più originali come quello a bracciale, il bouquet a borsetta o a scettro, ma nonostante la loro indiscussa particolarità non vengono utilizzati moltissimo dalle spose italiane, che preferiscono riferirsi a modelli più tradizionali e giocare su spunti creativi di diverso genere.

Come scegliere tra le varie tipologie di bouquet da sposa?
Per scegliere la forma, il colore e la dimensione giusta per il vostro bouquet dovrete tener conto di alcuni fattori fondamentali ed il primo è sicuramente la corporatura della sposa:
Il bouquet rotondo è adatto a tutte le spose e per la sua discrezione, si adatta pure agli abiti da sposa corti più contemporanei e non convenzionali.
Il bouquet a cascata è indicato per spose alte e longilinee che abbiano scelto un abito da sposa con lo strascico o un abito da principessa con gonna ampia e corpetto stretto. Il bouquet rotondo può risultare un'ottima scelta anche per spose dalle forme più dolci che opteranno per un abito a sirena.
Il bouquet monofiore è perfetto per le spose che non amano gli eccessi e vogliono esprimere la propria personalità con eleganza e minimalismo, inoltre la scelta del fiore può renderlo adatto a qualsiasi tipologia di matrimonio.
Il bouquet a fascio si adatta benissimo alle spose in tailleur e quindi alle cerimonie con rito civile. Infatti, nelle cerimonie civili, in caso la sposa non voglia indossare un abito da sposa, bensì opti per un tailleur o un abito da cerimonia generico, ma elegante, il bouquet a fascio, unitamente a quello classico e compatto, rappresenta la soluzione migliore, a meno che non vogliate osare con un tocco di originalità, sicuramente più consono in contesti come quelli delle cerimonie civili, che in chiesa. Parliamo del bouquet accessorio che può essere a forma di borsetta o diventare un bellissimo e romantico bracciale.
Più in generale se siete minute, ovvero non troppo alte ed esili, non scegliete un bouquet troppo grande ovvero un mazzo di fiori o a cascata, in quanto le proporzioni risulterebbero poco armoniche, optate piuttosto per un bouquet più minimale, non troppo pomposo, magari – perché no?! - un bouquet monofiore o un bouquet bracciale.
Se la vostra corporatura è più importante o, comunque, indosserete un abito ampio e vaporoso, la parola d'ordine, ancora una volta, sarà armonia, quindi non scegliete un bouquet troppo grande, bensì optate per qualcosa di più fine e di dimensioni direttamente proporzionali al connubio abito-corporatura.

Il bouquet alternativo
Oltre ai bellissimi bouquet di fiori veri, esiste una tipologia di bouquet che può rendere il vostro matrimonio ancor più originale e che, grazie alla sua peculiarità sartoriale, può adattarsi a qualsiasi sposa e qualsiasi tipo di matrimonio rispettando esattamente le vostre esigenze ed il vostro stile. Parlo, ovviamente, del bouquet alternativo, fatto a mano con materiali quali carta, stoffa, plastica e metallo, vanta un infinito potenziale di personalizzazione, cosa che lo rende in grado di soddisfare ogni genere di richiesta. Io li ho scoperti grazie a Jessica di Unusual Bouquet e me ne sono letteralmente innamorata.