Villa per matrimoni a Roma

Cars & Yachts

Cars & Yachts
Noleggio auto e yachts di lusso per matrimoni

Il matrimonio a casa degli sposi - Tendenze di matrimonio 2018

E' il matrimonio a casa degli sposi il nuovo wedding trend 2018
Parola di Elena Pomati Wedding Planner della Seasons Eventi

Sposarsi in casa? Ci avete mai pensato? La proposta di matrimonio è arrivata, la data è stata decisa, tutti i dettagli del rito, gli invitati, gli allestimenti e per gli sposi arriva la fatidica domanda: “Dove faremo il ricevimento di nozze?” Non tutti amano o hanno voglia di cerimonie sfarzose con decine o centinaia di invitati, pranzi o cene infinite e spese sostenute. Per questo potrebbe esservi utile un aiuto! Sì, parliamo di una figura che possa supportarvi nelle vostre decisioni, nel rispetto dei vostri gusti e delle vostre esigenze: la Wedding Planner.
E' proprio per questo che abbiamo deciso di ospitare nel nostro Wedding Blog Elena Pomati Wedding Planner di Seasons Eventi che, nell'ottica dell'organizzazione di un matrimonio a casa, potrà esservi utile nella scelta e nella realizzazione del ricevimento casalingo, proprio come da tradizione dei nostri Nonni, trasformando la vostra casa nella location di nozze perfetta!
sposarsi a casa
Sposarsi a casa può sembrare anacronistico, ma in realtà è un trend sempre più in voga all'estero e che sta prendendo piede anche in Italia. Questo perché è la soluzione ideale per chi ha sempre sognato un matrimonio intimo, con pochi e selezionati invitati, in un'atmosfera calda ed accogliente e soprattutto riservata. E’ necessario però predisporre e definire spazi adeguati e curare ogni dettaglio, senza dimenticare lo spirito di questo tipo di festa: semplicità, capacità di adattarsi, desiderio di condividere.
buffet matrimonio in giardino
Se si vuole organizzare un matrimonio a casa la prima cosa da prendere in considerazione è, ovviamente, lo spazio. Se vivete in un monolocale al quarto piano di un palazzo di periferia, forse è il caso di pensare ad una location più idonea, ma se disponete di un'abitazione spaziosa, magari immersa nel verde, o quanto meno dotata di un giardino, l'organizzazione potrebbe essere più semplice di quanto pensiate. Ovviamente anche dei moderni loft o degli attici spaziosi con vista potrebbero rappresentare una scelta d'impatto per un ricevimento di matrimonio più contemporaneo.
Comunque, qualsiasi sia la tipologia della vostra casa, il consiglio è quello di valutare in primis le dimensioni degli spazi interni, specie della sala in cui vorrete organizzare ed allestire il pranzo o la cena ed in base a questo cercate di stabilire un numero massimo di invitati per il matrimonio. Importantissimo sarà valutare il numero di bagni (uno ogni 30 ospiti) e la disponibilità di spazi in cui gli invitati possano fumare o rilassarsi un attimo al di fuori della sala principale. La vera differenza, però, la faranno gli spazi esterni, quindi se avete un ampio giardino o vivete in campagna ed avete a disposizione grandi spazi aperti potreste allestire alcune fasi dell'evento (es.: aperitivo e taglio della torta) o persino l'intero ricevimento (magari noleggiando un gazebo o una piccola tensostruttura) en plein air! Ricordate, però... avere 10.000mq di giardino non vi da il diritto di invitare 1000 persone al vostro matrimonio, in quanto al piano A dovrà corrispondere un Piano B di egual misura e qualità ed a meno che non disponiate anche di una sala da pranzo da 1000 coperti cercate di trovare una giusta misura.
Il Menù di nozze sarà un dettaglio davvero importante e la scelta starà a voi: optare per un menù tradizionale e casalingo, coinvolgendo, magari, mamme, nonne e conoscenti nella preparazione delle pietanze o ingaggiare uno chef a domicilio (per piccoli numeri) o un catering per andare sul sicuro e non dover coinvolgere parenti ed amici nella preparazione? Dipenderà molto dal numero di invitati e dallo stile dell'evento che andrete ad organizzare, ma il consiglio è sicuramente quello di optare sempre per professionisti del settore, magari contemplando anche le pulizie finali, cosa non di poco conto dato come potrebbe essere “ridotta” la vostra abitazione.
Gli allestimenti floreali potranno essere commisurati alle dimensioni ed allo stile dell'abitazione, senza eccedere troppo nello sfarzo, in quanto una casa, a differenza di una location di matrimoni, è già dotata di oggetti ed arredi che le conferiscono una identità, una sua anima.
La cerimonia potrà essere celebrata in chiesa o in comune, ma in caso vogliate celebrare anch'essa in casa, l'unica opzione sarà quella del matrimonio figurativo, che può essere officiato da un amico, un parente o da professionisti che si occupano di questo tipo di cerimonie. Inutile ricordare che questo tipo di cerimonia non avrà alcun valore legale.
cerimonia matrimonio a casa
Non dimenticare, inoltre, di:
- richiedere permessi per la musica ed andate alla SIAE se intendete chiamare un gruppo o suonare pezzi coperti da diritto d'autore;
- di stipulare un'assicurazione che possa coprire eventuali danni a cose e/o persone durante l'evento;
Inoltre, in caso viviate in una zona molto abitata o abbiate vicini poco permissivi, potrebbe essere utile invitare i vicini alle nozze, in modo da scongiurare eventuali lamentele per via del rumore o del via vai di gente.
Organizzare un matrimonio a casa propria può essere una scelta davvero originale e persino economicamente conveniente, intima e piena di significato, ma sarà ancor più complesso cercare di tenere tutto sotto controllo. E' per questo che l'aiuto di una Wedding Planner esperta e specializzata in questo tipo di eventi come Elena Pomati potrebbe fare la differenza.

Per contattare Elena e confrontarvi con lei riguardo i servizi della Seasons Eventi vi invitiamo a visitare il sito: www.seasonseventi.it.