Approvati i matrimoni Gay anche in Italia!?!

Approvato il matrimonio gay in Italia?!? No...purtroppo è solo l'ennesimo pesce d'aprile (con un giorno di anticipo), o meglio l'ennesima bufala che gira in rete! 

Nonostante anche uno degli ultimi baluardi fra i paesi storicamente più conservatori, ovvero la Gran Bretagna (più precisamente in Inghilterra e nel Galles), abbia approvato, proprio ieri 30 marzo 2014, gli "omosexual Weddings" o "gay marriage" che dir si voglia, in Italia ancora siamo in alto mare e difficilmente ci saranno cambiamenti a breve.

Di positivo c'è che un altro paese si aggiunge alla già folta lista che di nazioni che hanno approvato i matrimoni gay, che potrete trovare qui: www.matrimoniomoderno.com/search?q=matrimonio+gay

Quando la Sposa diventa Diva

La nuova frontiera del servizio fotografico di matrimonio è sicuramente quella di cercare influenze differenti da quelle consone alla "Wedding Photography" in altri settori della fotografia, come la moda, il reportage ed addirittura lo still life.
Ciò che vi proponiamo oggi, grazie al supporto della fotografa Federica Nalesso, è un concept più glamour e fashion degli scatti di nozze, andando ad enfatizzare la bellezza ed il fascino che solo una Sposa può avere e creando intorno a lei un servizio che attinge palesemente agli shootings di moda.
Federica Nalesso è una fotografa di rara passione e sensibilità, che ha, sin da giovanissima, guardato il mondo attraverso l'obiettivo, per poi imprimere sguardi, baci, espressioni...insomma...emozioni dapprima sulla pellicola ed ora nella memoria della sua fotocamera.
Vivendo e operando  nella zona di Venezia, il suo stile non poteva che strizzare l'occhio al mondo delle copertine patinate, ma senza perdere mai di vista quel romanticismo unico, che solo il matrimonio ed in particolare gli scatti di coppia sanno dare.

Essere eclettici non significa necessariamente essere "eccessivi" ed è questo il messaggio che traspare dalle foto scattate da Federica, che, nonostante sia la pupilla del noto "fashion photographer" Peter Gallina e pur avendo destato l'attenzione di realtà importantissime come quella del Witness Journal, non sembra mai smettere di mettersi alla prova e di porsi con piena umiltà a disposizione delle coppie che si riferiscono a lei per la realizzazione del proprio servizio fotografico di nozze.

Ogni singolo scatto è studiato e nulla è lasciato al caso, in modo da creare un effetto di movimento e mai staticità, in pieno accordo con la modernità che vi aspettate dal vostro album di matrimonio 2.0.
La Sposa diventa Diva ed ogni particolare del suo volto, del suo abito e del suo stato d'animo, si fonderà per dar vita ad una seria di scatti glamour, senza, però, risultare mai troppo costruiti.
Ma...Federica pensa anche a voi Sposi 2.0, e come si confà ad ogni Diva, suggerisce alle spose più "open mind" di posare per una session di scatti artistici sexy, da potervi regalare come innocente provocazione ed ovviamente come segno di grande Amore e passione, magari proprio la prima notte di nozze.

Mentre questo servizio "extra" potrà essere stampato in un fotolibro a parte o singolarmente, potrete far confluire nel vostro album di nozze (sia esso tradizionale o digitale), foto pre-matrimoniali o "post-matrimoniali", andando a creare una composizione più moderna ed informale, che di certo conferirà più leggerezza e contemporaneità a quello che sarà il vostro ricordo materialmente più duraturo di quel giorno.

In parole povere, ciò che la fotografa Federica Nalesso consiglia a tutte voi future spose 2.0 è un servizio fotografico che sappia valorizzare a pieno la vostra bellezza, con stile, eleganza e quel tocco di glamour che vi farà sentire ancora più uniche e speciali, nel giorno più unico e speciale che ci sia! 
Inoltre, si propone come punto di riferimento per darvi consigli su altri aspetti del planning del vostro evento grazie ad un team di professionisti che troverete qui: www.matrimonionostress.it

Siamo certi che gli spunti di Federica vi incuriosiranno a tal punto da volerne sapere di più su di lei e sul suo stile, quindi non possiamo far altro che segnalarvi il suo sito: www.federicanalesso.com

Il matrimonio diventa moderno e la fotografia si evolve con esso - Claudio Rossoni

Cos'è la modernità se non la capacità di sapersi aggiornare continuamente rispetto alle novità che ci vengono proposte?
Uno dei settori in cui questo aggiornamento tanto continuo quanto necessario è, sicuramente, la fotografia ed in particolare quella di matrimonio, in quanto strettamente correlata all'evoluzione e l'innovazione tecnica e tecnologica.
E' proprio questo ciò che asserisce il fotografo professionista Claudio Rossoni, che da Novara, si riferisce a coppie di Sposi di tutta Italia (e non solo) con uno spirito volto alla continua innovazione di sè e delle proprie dotazioni. Per Claudio un matrimonio è moderno quando si è capaci di ottenere l'unicità e l'originalità tenendo conto dei punti cardine dell'evento, che per ovvi motivi non vanno mai accantonati, ma, allo stesso tempo, senza aver paura di provare qualcosa di nuovo e rompere, in alcuni casi, gli schemi al fine di ottenere un risultato fuori dal comune.


E' la cura dei dettagli, come la scelta di materiali innovativi e poco "comuni", che può fare di un matrimonio un evento contemporaneo e mai monotono o "già visto". Ecco perché lo stesso Claudio Rossoni, grazie alla sua esperienza di fotografo di nozze, ci confida che per lui non esiste una vera novità, bensì una continua rielaborazione e sperimentazione che segue le esigenze della vita presente.
La fotografia per questo fotografo è pura Arte, pur essendo conscio della professionalità e la serietà che occorra garantire ad ogni singola coppia che si riferisce al suo studio per mettere nelle sue mani un giorno irripetibile come quello del proprio matrimonio.

Un'Arte che strizza l'occhio, anzi il diaframma, al glamour degli shootings-moda, ma che non perde mai di vista semplicità di un bacio rubato agli sposi inconsapevoli di essere fotografati o ancor più, la sensibilità di saper contestualizzare i protagonisti di un evento caotico e complesso come il matrimonio con tutto ciò che li circonda, dalla naturalezza dei paesaggi alla maestosa bellezza delle locations in cui vengono celebrati e festeggiati.

Un'ulteriore tocco di modernità è dato dai servizi "extra" che Claudio propone agli sposi come il sempre più popolare e divertentissimo photo booth, il servizio post-matrimonio denominato "trash the dress" in quanto la Sposa non dovrà più preoccuparsi di "rovinare" l'abito e più in generale shootings post-matrimoniali che coinvolgano gli Sposi in situazioni e set divertenti ed originali, per scattare foto che fungano da complemento simpatico ed informale nell'album di nozze, che potrà essere, ovviamente anche digitale sotto forma di fotolibro.

E' indubbio, daltronde, che la modernità sfoci, anche e soprattutto, nella socialità e nel modo di rapportarsi con gli Sposi, che, per Claudio, equivale ad essere sempre reperibile tramite i media comunicativi più attuali, come Skype, facebook ed ovviamente emails...contatti che potrete trovare tutti nel sito: www.diorphoto.it.

Un tuffo in un passato senza tempo per il vostro matrimonio moderno in Umbria - Roccafiore Wine & Wedding Resort

Questo post è indirizzato a tutte quelle coppie di Sposi 2.0 che vedono la modernità come semplicità, minimalismo, ma allo stesso tempo ricerca di soluzioni in contrapposizione con la monotonia che spesso la massificazione delle proposte (in ogni ambito e settore della vita) la società odierna ci pone di fronte.

“La vera felicità si trova nelle cose semplici”, questa è la filosofia di Roccafiore!"
Semplicità a volte è ossimoro di modernità e se c'è una location per matrimoni che vive la semplicità nella sua essenza, mantenendo comunque uno standard di qualità, eleganza e professionalità di tutto rispetto è Roccafiore, un'azienda che spazia dall'accoglienza, all'alta ristorazione, fino ad arrivare alla vinificazione di vini eccellenti, che rappresentano un territorio, quello di Todi, in Umbria, davvero foriero di meraviglie paesaggistiche ed enogastronomiche.

La proposta di Roccafiore, per tutti gli Sposi più moderni, è quella di puntare sulla semplicità, con un'attenzione al dettaglio ed alla ricerca di particolari interessanti e di sicuro effetto, come fiori o erbette aromatiche colte direttamente in giardino e messe in vasetti come centrotavola, per riscoprire i profumi autentici della natura e creare un "event design" puramente "eco chic", che pur strizzando l'occhio al vintage, in realtà è da considerarsi ciò che di più moderno e minimal ci sia, data soprattutto il grande successo dello stile "Green" e dello "Shabby Chic".

Una semplicità che si rispecchierà anche nei piatti, non tanto nelle tecniche e nella presentazione curata dalla mano elegante di Carlo Grimaldi, bensì nella scelta delle materie prime, dai legumi alle carni, dall’olio ai vini, rigorosamente umbriil tutto proveniente dall’azienda agraria stessa e dai piccoli fornitori limitrofi.
Così in ogni angolo del Resort, del Ristorante, della terrazza si trovano composizioni di fiori freschi, realizzate con maestria da sapienti artisti del verde e, perché no... dai vostri abili Wedding planners, che creeranno un percorso sensoriale che vi trasporterà fuori dalla routine quotidiana, spesso troppo frenetica e stressante.

Un'ulteriore ricerca della semplicità viene effettuata nell’accoglienza, fatta di gentilezza, discrezione e sorrisi, ma anche di rara competenza e professionalità, doti imprescindibili dallo staff di una struttura così votata alla semplicità, eppure così evoluta e moderna.

Dunque, nel "Wine & Wedding Resort" di Roccafiore semplicità e modernità, tradizione ed innovazione si intrecciano e si fondono, predisponendo gli ingredienti perfetti per un matrimonio moderno da favola, all’insegna dell’eccellenza del luogo, del cibo e del buon bere, nonché dell'originalità.
Roccafiore unisce 2 locations in una…grazie alla modernità degli ambienti della Cantina, ampi spazi, molto luminosi e pieni di fascino, tra botti di acciaio e barriques, e tradizione negli spazi del Resort, circondato da vigneti ed uliveti e viste mozzafiato… spazi che danno libero sfogo alla vostra fantasia ed al vostro spirito organizzativo, per un ricevimento che sarà "un tuffo moderno in un passato senza tempo".

Un matrimonio un po' troppo moderno - Il celebrante è un robot!

Oggi abbiamo deciso di andare fino in Giappone per riportare una notizia che ci ha da una parte scioccati e dall'altra divertiti e che, nonostante la spinta verso la modernità del nostro blog confidiamo non porti al completo annullamento delle persone in carne ed ossa, anche in qualcosa di così sensibile ed emozionante come il matmonio.



Molte coppie stanno cercando di organizzare il proprio matrimonio con uno stile moderno e tecnologico, ma una coppia giapponese ha davvero esagerato!
A celebrare la loro unione è stato, infatti, un robot high-tech chiamato I-Fairy .

Una cerimonia di nozze unico tenutasi in Giappone, in cui I -Fairy, un robot di 1,5m di altezza con gli occhi lampeggianti e trecce di plastica . Questo sembra essere stato il primo matrimonio celebrato da un robot, secondo il fornitore Kokoro Co.



"Si prega di sollevare il velo della sposa ", disse il robot , agitando le braccia in aria, prima che gli sposi si dessero il fatidico bacio davanti agli increduli 50 invitati.
Il matrimonio ha avuto luogo sul tetto di un ristorante di Hibiya Park, centro di Tokyo , dove l'I -Fairy indossava una corona di fiori. Un uomo da dietro una tenda comandava il robot a distanza, per far sì che non ci fossero intoppi.



Il Giappone ha uno dei settori di robotica più avanzati al mondo, grazie, soprattutto, ad un governo che sosteniene attivamente il campo per la crescita futura . I modelli industriali sono già all'ordine del giorno nelle fabbriche nipponiche, ma la società odierna giapponese sta spingendo per integrare i robot nella vita quotidiana .

"Sarebbe stato bello se il robot fosse stato un po' più intelligente, ma è stato, comunque, molto bravo a celebrare il rito del matrimonio", ha detto Tomohiro Shibata novello sposo di 42 anni e professore di robotica presso l'Istituto Nara di Scienza e Tecnologia nel Giappone centrale .




L'I -Fairy costa circa 6,3 milioni di yen e tre sono attualmente in uso in Singapore , Stati Uniti e Giappone , portavoce dell'azienda Kayako Kido ha detto . Dispone di 18 gradi di movimento nelle sue braccia , e ripete principalmente movimenti e suoni pre- programmati .